Creactivity Branding: il servizio che crea valore

comete“Essere Consulenti, Formatori, Business Coach d’eccellenza, diventare Strumenti per il cambiamento e la crescita culturale e professionale, per pianificare, gestire e attuare, azioni innovative e vincenti, per creare valore/valori e sviluppo innovativo, nel rispetto delle norme etiche e l’unicità di ognuno dei nostri clienti, colleghi, professionisti, artisti, cercando di soddisfare le loro reali esigenze ed obiettivi personali e professionali.”

(altro…)

Il Manifesto della CreAttività ©

 
“La CreAttività rompe le regole / La CreAttività dilata i confini”
 

logo2

“Ho camminato a lungo
Tra le pagine dell’infinito
Poi un giorno mi sono seduto
Sui gradini dell’Immaginazione
E ho scritto un libro”

Donato Di Poce

(altro…)

mar 06

*Knowledge: Il ruolo strategico della conoscenza e della formazione nel digitale. Donato Di Poce Tutti sanno che la formazione è una delle best practices di successo in ogni azienda e lo è ancor più nel settore dell’innovazione e del digitale. Per vari motivi (storici, organizzativi e culturali) la classe manageriale Italiana è mediamente carente di cultura e “alfabetizzazione digitale”. Poiché la rivoluzione in atto rischia di travolgerci come uno tsunami e sta portando cambiamenti veloci, nascita di start up innovative e rivoluzionarie, molte imprese e competenze ora consolidate, rischiano a breve l’obsolescenza e di uscire rapidamente dal mercato del lavoro, a meno che non si attuino strategie di change management e piani formativi che portino nuova cultura digitale in azienda e integrazione e riconversione professionali in tutta l’azienda. Non basta avere in aziende l’”esperto del computer” , un digital strategist o l’ingegnere innovativo, occorre che tutta la filosofia e cultura d’azienda diventino diffuse in tutti i reparti e a tutti i livelli, con capacita di team work e contaminazione cognitiva e professionale. Per essere chiari non basta avere in azienda manager illuminati e team leader creativi, ma necessita coinvolgere tutto il capitale umano(la risorsa più importante in azienda), al cambiamento e alla condivisione di obiettivi strategici insieme a una cultura di CRM che metta il Cliente attuale e futuro al centro di ogni strategia di creazione di valore. Occorre pertanto, giocare d’anticipo e con lungimiranza con azioni strategiche vincenti, con investimenti in innovazione e formazione digitale, creando gruppi di miglioramento e partnership, consapevoli che il vero cambiamento non è solo di tipo incrementale ma quello che porta novità rivoluzionarie, che i nuovi traguardi non si possono raggiungere con i vecchi strumenti , logiche e processi aziendali. Insomma siamo convinti che la trasformazione e il cambiamento è meglio gestirli che esserne travolti quando è troppo tardi e i nostri competitors hanno fatto passi avanti da gigante mentre noi eravamo fermi a capire che fare. Necessita più che mai un processo di integrazione e condivisione della conoscenza. Propongo di seguito uno schema di sviluppo: Le aziende che sapranno fare in tempo scelte strategiche e passare all’azione, avranno prima dei loro competitors gli strumenti e le conoscenze per affrontare da vincitori le nuove sfide tecnologiche e culturali che la nostra società ci propone e potersi districare e guidare da innovatori nuovi spazi di mercato e tecnologie e avere Clienti sempre più soddisfatti e fidelizzati. *Tratto dal libro di prossima pubblicazione: ”Digital e Mobile Marketing” La cultura digitale al servizio del Capitale Umano.

Permalink link a questo articolo: http://www.creactivitybranding.it/knowledge-il-ruolo-strategico-della-conoscenza-e-della-formazione-nel-digitale-donato-di-poce-tutti-sanno-che-la-formazione-e-una-delle-best-practices-di-successo-in-ogni-azienda-e-lo-e-ancor-piu/

apr 23

Nuovo Ebook

Nuovo ebook nella nostra sezione Ebook.

Potete leggerlo nella piattaforma ISSUU – Clicca qui

Miraggi

Alfabetomorso E-edition 

Opere di Franco Colnaghi – Scritti di Donato Di Poce – Traduzioni in Arabo di Anna Schoenstein

Per visionare tutti i nostri Ebook andate qui

Permalink link a questo articolo: http://www.creactivitybranding.it/nuovo-ebook/

gen 30

Anteprima del corso Beauty Marketing

Vi pubblichiamo in anteprima le prime slide che andranno a comporre il nostro corso di “Beauty MarketingUP”

MarketingUP è l’insieme di strategie e azioni di comunicazione, promozione, supporto al nostro prodotto/servizio, che cercano di dare o creare un valore aggiunto per la soddisfazione del nostro Cliente e il rafforzamento del nostro Brand personale e aziendale.

beautymarketing

Vedi le slide

Permalink link a questo articolo: http://www.creactivitybranding.it/anteprima-del-corso-beauty-marketing/

gen 26

Bando per la redazione di piani di rilancio aziendale

RE START!

Bando per la redazione di piani di rilancio aziendale da parte delle piccole e medie imprese lombarde

Lombardia, modifiche e novità per il bando Por sui Piani di rilancio aziendale.
Presentazione delle domande da novembre2014 FINO A GIUGNO 2015.

La Regione Lombardia ha approvato una serie di modifiche e integrazioni al bando del Por – Piani di rilancio aziendale, al fine di favorire una maggiore partecipazione delle piccole e medie imprese all’iniziativa e snellire gli aspetti procedurali.
Le principali novità saranno introdotte con un nuovo bando che sarà aperto a novembre 2014 e sarà possibile presentare le domande fino al 30 giugno 2015.
Le modifiche apportate al bando Piani di rilancio aziendale sono le seguenti:
Il contributo è sempre pari al 50% delle spese di consulenza ma con un massimale contributivo unico (pari a 30.000 euro), al posto della precedente suddivisione delle agevolazioni in base alla dimensione delle imprese (prima era di 15.000 euro per le piccole imprese e di 30.000 euro per le medie aziende);
Sono ammesse le piccole e medie imprese con un numero minimo di 10 addetti, considerando tutto il personale che svolge attività lavorativa nell’ambito delle imprese;
Fra i requisiti delle impresa richiedente, è stata ridotta da 5 a 3 anni l’operatività aziendale;
C’è stato uno snellimento e una semplificazione delle procedure. Con il nuovo bando si passa da una procedura di valutazione di merito che prima avveniva in sede di presentazione della domanda, alla valutazione di merito che verrà fatta in sede di rendicontazione finale di spesa, con il piano di rilancio aziendale).
La dotazione finanziaria della nuova misura, invariata rispetto alla precedente edizione, ammonta a 3.000.000 di euro.

Vai al bando completo

Per eventuali consulenze, check up aziendali, redazioni di Business Plan e Piani di Risanamento potete contattarmi:

Donato Di Poce – donato.dipoce@libero.it

Permalink link a questo articolo: http://www.creactivitybranding.it/bando-per-la-redazione-di-piani-di-rilancio-aziendale/

Post precedenti «